Corsi per Adulti (ex Corsi Serali)

  

PERCORSI DI ISTRUZIONE DI SECONDO LIVELLO

(EX CORSI SERALI)

L'Istituto “P. Calamandrei”, dall'anno scolastico 2015/2016, ha attivato i percorsi di istruzione di secondo livello (ex corsi serali).

I percorsi di istruzione di secondo livello sono finalizzati al conseguimento del Diploma di Istruzione Tecnica, Professionale e Artistica.

Il nuovo assetto didattico

Articolazione dei percorsi di istruzione di secondo livello (corrispondente alla scuola secondaria di secondo grado)

I percorsi di secondo livello di Istruzione Tecnica e Professionale sono articolati in tre periodi didattici:

  • Primo periodo didattico (corrispondente alle classi I e II), finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione al secondo biennio dei percorsi degli Istituti Tecnici o Professionali, in relazione all’indirizzo scelto dallo studente.
  • Secondo periodo didattico (corrispondente alle classi III e IV), finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione all’ultimo anno dei percorsi degli Istituti Tecnici o Professionali, in relazione all’indirizzo scelto dallo studente.
  • Terzo periodo didattico (corrispondete alla classe V), finalizzato all’acquisizione del diploma di istruzione tecnica o professionale, in relazione all’indirizzo scelto dallo studente.

 

Destinatari

Ai percorsi di istruzione di secondo livello (ex corsi serali) del nostro Istituto, destinati agli adulti anche stranieri, possono iscriversi coloro che, già in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, dimostrino di non poter frequentare il corso diurno e che al momento dell’iscrizione:

> hanno frequentato con successo (promozione) in orario diurno il biennio del corso Amministrazione finanza e marketing;

> hanno frequentato con successo corsi differenti, anche di altri Istituti, previo superamento di un esame di idoneità o di integrazione per le materie non previste nel corso di studio di provenienza.

Modalità di iscrizione

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai percorsi serali è fissato di norma al 31 maggio.

Esami di idoneità e integrativi

ESAMI DI IDONEITA'

Gli esami di idoneità nella scuola secondaria di secondo grado sono svolti, in presenza, entro la data d’inizio della sessione straordinaria (settembre di ogni anno).
Gli esami di idoneità – regolati dagli art. 192-193 del decreto legislativo 297/94 – sono prove che possono sostenere gli studenti che intendono passare a una classe per la quale non possiedono titolo di ammissione. Se l’esito delle prove è positivo, lo studente ha la possibilità di frequentare la classe più avanzata per la quale ha fatto richiesta.

Gli interessati sostengono le prove di esame sui programmi delle classi precedenti quella alla quale aspirano. Gli studenti che presentano domanda di partecipazione agli esami di idoneità devono pertanto accertarsi di possedere in tutte le discipline i requisiti richiesti per l’anno di studi a cui intendono iscriversi: studiando privatamente, dovranno colmare le eventuali lacune e dimostrare di essere in grado di ottenere almeno la sufficienza su tutti gli argomenti oggetto di studio. 

Sono ammessi a sostenere gli esami per accedere all’anno successivo gli studenti che si ritirano entro il 15 marzo dell’anno scolastico in corso e coloro che si trovano nella condizione di voler recuperare alcun anni scolastici, tenendo tuttavia presente che gli esami di idoneità non comportano una riduzione della durata del corso di studi ma costituiscono solo una modalità di recupero di tutti gli anni scolastici persi, nel senso che per l’accesso agli esami  è necessario che lo studente abbia un’età non inferiore a quella di chi abbia seguito regolarmente gli studi.

ESAMI INTEGRATIVI

Gli esami integrativi nella scuola secondaria di secondo grado sono svolti, in presenza,  entro la data d’inizio della sessione straordinaria (settembre di ogni anno).
Gli esami di integrativi – regolati dal DL 323/99 e successiva OM. 90/2001 art.24 – sono prove che consentono il passaggio tra scuole di diverso ordine, tipo o indirizzo. Possono sostenere gli esami integrativi gli studenti ed i candidati promossi in sede di scrutinio finale che intendono passare alla classe per la quale possiedono titolo di ammissione, ma in istituti di altro indirizzo. Il passaggio avviene attraverso prove scritte ed un colloquio orale, limitatamente alle materie non comprese nei programmi della scuola di provenienza, adeguandosi in tal senso alla programmazione del nuovo Istituto per i vari indirizzi presenti ed a quanto disposto in merito dalle Linee Guida e dai DPR 87/88/89 del 2010.

Non è consentito il passaggio ad altro indirizzo di studi per lo studente nello stato di sospensione del giudizio in presenza di debito. Eventuali domande di passaggio per allievi in tali condizioni verranno accettate, sempre entro il 15/06, con riserva.

Numero di assenze

La normativa vigente prevede che “ai fini della validità dell’anno scolastico, compreso quello relativo all’ultimo anno di corso, per procedere alla valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato”.

Non vengono considerate come ore di assenza quelle dovute a: motivi di salute adeguatamente documentati (ricovero ospedaliero o cure domiciliari, in forma continuativa o ricorrente); day hospital e visite specialistiche (documentate da relativa attestazione di presenza presso presidio sanitario); terapie e/o cure programmate; donazioni di sangue; partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da federazioni riconosciute dal Coni; partecipazione ad attività organizzate ed autorizzate dalla scuola, compresi i Giochi Sportivi Studenteschi; motivi religiosi debitamente documentati.

Sono considerate come ore di assenza secondo il numero delle ore giornaliere di lezione: entrate in ritardo alla seconda ora e uscite in anticipo.

Mancato conseguimento limite minimo di frequenza

Ai sensi dell’art. 14 comma 7 del Regolamento 122/2009, il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza obbligatoria comporta l’esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione alla classe successiva o alla maturità.

Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, analogamente a quanto previsto per il primo ciclo, motivate e straordinarie deroghe al limite.

Tale deroga è prevista per assenze documentate e continuative, a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del consiglio di classe, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati.

Organizzazione del corso

L'organizzazione del corso serale prende avvio dal mese di settembre con la ripresa delle attività didattiche. Sulla base del percorso di studi pregresso, l’Istituto valuterà l’eventuale necessità, per lo studente, di sostenere opportuni esami (esami integrativi ed esami di idoneità, vedi sopra). Affinché la commissione stabilisca le materie d'esame, occore che lo studente consegni le pagelle rilasciate dalla scuola precedentemente frequentataGli esami di idoneità/integrativi si svolgeranno entro la fine di ottobre. Prima del superamento delle prove richieste, lo studente sarà ammesso a frequentare il corso con riserva. I programmi sono pubblicati in calce a questa pagina.

Orario dei corsi:  due giorno dalle 16:45 alle 21:45; tre giorno dalle 16:45 alle 20:45.

Inizio corso: settembre/ottobre di ogni anno. Le lezioni si svolgono presso la sede di via Milazzo.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

AFM - AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

L'ATTIVAZIONE DELLA CLASSE DIPENDE DAL NUMERO DELLE RICHIESTE.

MATERIE

III/IV

V

Lingua e letteratura italiana

3

3

Storia

2

2

Lingua inglese

2

2

Matematica e complementi

3

3

Informatica

2

-

Seconda lingua comunitaria (spa. / fra.)*

2

2

Economia Aziendale

5

6

Diritto

2

2

Economia politica

2

2

Totale ore

23

22

 La seconda lingua straniera, spagnolo e francese, dipende dalla presenza del docente di una o dell'altra lingua.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

C.A.T. -  COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

L'ATTIVAZIONE DELLA CLASSE DIPENDE DAL NUMERO DELLE RICHIESTE.

MATERIE

III/IV

V

Lingua e letteratura italiana

3

3

Storia

2

2

Lingua inglese

2

2

Matematica e complementi

3

3

Gestione di cantiere e Sicurezza ambiente di lavoro

2

2

Progettazione, Costruzioni e Impianti

5

4

Geopedologia, Economia e Estimo

3

3

Topografia

3

3

Totale

23

22

  

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

 ESAMI DI STATO

(EX CORSI SERALI) 

Sono ammessi agli esami gli alunni interni che abbiano frequentato il terzo periodo didattico e che nello scrutinio finale conseguano una valutazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline (ivi comprese quelle per le quali è stato disposto l'esonero dalla frequenza di tutte le unità di apprendimento ad esse riconducibili, a seguito  della procedura di riconoscimento dei crediti condotta dalla Commissione per la definizione del Patto formativo individuale di cui all'art. 5, comma 2, del DPR 263/2012) e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi);

  • ai fini della validità dell'anno scolastico, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell'orario del percorso personalizzato (PSP) definito nel patto formativo individuale. Il monte ore del percorso di studio personalizzato (PSP) è pari al monte ore complessivo del periodo didattico sottratta la quota utilizzata per le attività di accoglienza e di orientamento (pari a non più del 10% del monte ore medesimo) e quella derivante dal riconoscimento dei crediti. La misura massima dei crediti riconoscibili non può di norma essere superiore al 50% del monte ore complessivo del periodo didattico frequentato (cfr. Circolare Ministeriale 3 del 17 marzo 2016);
  • non è prevista l'ammissione dei candidati esterni;
  • il credito scolastico del secondo periodo didattico è attribuito moltiplicando per due il credito scolastico assegnato nello scrutinio finale del secondo periodo didattico sulla base della media dei voti assegnati.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

CONTRIBUTO VOLOTARIO PER TUTTE LE CLASSI € 100,00

Come noto, in questo Istituto, così come nelle altre scuole, la gestione di tutte le attività è finanziata sia con fondi pubblici (Stato, Enti Locali), sia con il contributo delle famiglie.

In particolare, la quota versata dalle famiglie viene utilizzata per far fronte a due diverse tipologie di spesa:

1. La cosiddetta “quota di iscrizione” che comprende le spese che l’Istituto sostiene per conto di ciascuno

studente, quali l’assicurazione ed i materiali necessari per la gestione della frequenza.

2. Alcune voci di spesa finalizzate a rendere più efficace e utile la frequenza scolastica degli studenti iscritti all’Istituto. In particolare, la Legge 440/2007 indica tra le spese fiscalmente detraibili quelle dedicate all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica e all’ampliamento dell’offerta formativa,che rappresentano, di fatto, la parte più specifica del contributo volontario. Dunque, come dice chiaramente il termine, si tratta di un contributo non obbligatorio, ma largamente auspicato.

Consapevole delle attuali e perduranti difficoltà economiche delle famiglie, ma anche della conseguente importanza di favorire la crescita personale e professionale di tutti gli studenti, il Consiglio d’Istituto ha deciso all’unanimità di mantenere invariate le quote già previste ormai da diversi anni:

Versamento del Contributo volontario di € 100,00.

Il contributo volontario comprende la copertura assicurativa RC obbligatoria per tutte le attività del POF di € 15,00 e il contributo ampliamento offerta formativa.

È prevista una riduzione del 40% per le famiglie che hanno 2 figli frequentanti questa istituzione scolastica e del 50% per le famiglie che hanno 3 figli frequentanti questa istituzione scolastica.

Erogazioni liberali

Il Consiglio di Istituto auspica inoltre erogazioni liberali di almeno 50 euro finalizzate a supportare le seguenti voci:

• innovazione tecnologica (acquisto o noleggio di attrezzature informatiche come device, videoproiettori, stampanti, software, gestione software per gli studenti incluso anche libretti giustificazione digitali);

• edilizia scolastica.

Modalità di versamento: Seguire le istruzioni riportate sul sito web dell’Istituto PagoPA https://pagopa.numera.it/public/?i=94248700489 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

PROGRAMMI

I SEGUENTI PROGRAMMI SONO PURAMENTE INDICATIVI. PER MAGGIORI INFORMAZIONI OCCORRERA' PRENDERE CONTATTI DIRETTAMENTE CON I DOCENTI DELLE MATERIE TRAMITE IL REFERENTE DEL CORSO SERALE.

La seconda lingua straniera, spagnolo e francese, dipende dalla presenza del docente di una o dell'altra lingua.

PROGRAMMI PRIMO PERIODO (1^/2^) AFM sui quali preparare gli esami di ammissione alla 3^/4^. (Vedi esami di idoneità o integrativi)

1_AFM_DIRITTO_ED_ECONOMIA
1_AFM_ECONOMIA_AZIENDALE
1_AFM_FISICA
1_AFM_GEOGRAFIA
1_AFM_INFORMATICA
1_AFM_INGLESE
1_AFM_ITALIANO E STORIA
1_AFM_MATEMATICA
1_AFM_SCIENZE_INTEGRATE_(SC_DELLA_TERRA)
1_AFM_SPAGNOLO
2_AFM_CHIMICA
2_AFM_DIRITTO_ED_ECONOMIA
2_AFM_ECONOMIA_AZIENDALE
2_AFM_GEOGRAFIA
2_AFM_INFORMATICA
2_AFM_INGLESE
2_AFM_ITALIANO E STORIA
2_AFM_MATEMATICA
2_AFM_SCIENZE_INTEGRATE_(BIOLOGIA)
2_AFM_SPAGNOLO

 

PROGRAMMI SECONDO PERIODO (3^/4^) AFM sui quali preparare gli esami di ammissione alla 5^. (Vedi esami di idoneità o integrativi)

3-4_DIRITTO
3-4_ECONOMIA AZIENDALE
3-4_ECONOMIA POLITICA
3-4_INFORMATICA
3-4_INGLESE
3-4_ITALIANO
3-4_SPAGNOLO
3-4_STORIA

PROGRAMMA DI MASSIMA DEL TERZO PERIODO (5^)

5 serale AFM programma di Inglese
5 serale AFM programma di Diritto
5 serale AFM programma di Ec. Aziendale
5 serale AFM programma di Ec. Politica
5 serale AFM programma di Italiano
5 serale AFM programma di Matematica
5 serale AFM programma di Spagnolo
5 serale AFM programma di Storia

Il libro di testo di spagnolo da acquistare per la classe 5^ AFM a.s. 2021/2022 è il seguente:

A. Brunetti, M. Salvaggio, N. Alonso, Hispanosfera al díaTierras, culturas e historia, ed. Europass.

Per quanto riguarda la preparazione agli esami integrativi/idoneità alle calssi 4^ o 5^ AFM, si suggerisce lo studio della grammatica, del lessico e delle funzioni comunicative del seguente manuale:

C. Ramos, M. J., Santos, M. Santos, Todo el mundo habla español (compacto), ed. DeA Scuola.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Referenti del CORSO PER ADULTI a.s. 2021-2022:

prof. F. PERINI perini@iisscalamandrei.edu.it

prof. C. CONTI claudia.conti@iisscalamandrei.edu.it

Allegati
Libri di testo 5Ser AFM Corso per Adulti 2021/2022.pdf
Circ. DS n. 118 Avvio corsi per adulti 2020 2021.pdf
DECRETO_DEL_PRESIDENTE_DELLA_REPUBBLICA_29_ottobre_2012_,_n._263..pdf
nota-7647-del-3-maggio-2018-iscrizioni-percorsi-istruzione-per-gli-adulti-2018-2019.pdf
Circolare_Ministeriale_6_27_febb_2015.pdf
Nota_7755_del_3_maggio_2019_iscrizioni_ai_percorsi_di_istruzione_per_gli_adulti_2019_2020.pdf