Turismo


L’indirizzo di studio prevede l’apprendimento di competenze nelle seguenti aree: imprese del settore turistico, diritto, economia aziendale, legislazione turistica, marketing, progettazione e consulenza, informatica, settore linguistico ed interculturale; si sofferma inoltre sui temi della valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio artistico, artigianale, enogastronomico e paesaggistico.

E’ uno degli indirizzi del Settore Economico con il quale ha in comune le discipline del primo biennio. Il percorso di studi ha la durata di 5 anni, con un orario settimanale di 32 ore ed è suddiviso in due bienni e un quinto anno, al termine del quale gli studenti sostengono l’esame di Stato e conseguono il diploma di Istruzione Tecnica.

IL PROFILO

Il Diplomato nel Turismo ha competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi aziendali. Interviene nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio culturale, artistico, artigianale,enogastronomico, paesaggistico ed ambientale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa turistica inserita nel contesto internazionale.

È in grado di:

  • gestire servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, artigianale, enogastronomico del territorio;
  • collaborare a definire con i soggetti pubblici e privati l’immagine turistica del territorio e i piani di qualificazione per lo sviluppo dell’offerta integrata;
  • utilizzare i sistemi informativi, disponibili a livello nazionale e internazionale, per proporre servizi turistici anche innovativi;
  • promuovere il turismo integrato avvalendosi delle tecniche di comunicazione multimediale;
  • intervenire nella gestione aziendale per gli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali.

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nell’indirizzo Turismo consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

  • Riconoscere e interpretare:

    – le tendenze dei mercati locali, nazionali, globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico;

    – i macrofenomeni socio-economici globali in termini generali e specifici dell’impresa turistica;

    – i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto tra epoche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto tra aree geografiche e culturali diverse.

  • Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica, fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico.
  • Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi di gestione e flussi informativi.
  • Riconoscere le peculiarità organizzative delle imprese turistiche e contribuire a cercare soluzioni funzionali alle diverse tipologie.
  • Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata specifici per le aziende del settore Turistico.
  • Analizzare l’immagine del territorio sia per riconoscere la specificità del suo patrimonio culturale sia per individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile.
  • Contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici.
  • Progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici.
  • Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione del personale dell’impresa turistica.
  • Utilizzare il sistema delle comunicazioni e delle relazioni delle imprese turistiche.

 

TURISMO

Quadro orario settimanale

DISCIPLINE

1° biennio comune

AFM-RIM-TURISMO

2° biennio

TURISMO

5° anno

TURISMO

1^

2^

3^

4^

5^

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Seconda lingua comunitaria

3

3

3

3

3

Terza lingua comunitaria

-

-

3

3

3

Storia

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Scienze integrate (Sc. Terra e Biologia)

2

2

-

-

-

Scienze integrate (Fisica)

2

Scienze integrate (Chimica)

2

Geografia

3

3

Informatica

2

2

Economia aziendale

2

2

Diritto ed Economia

2

2

-

-

-

Diritto e legislazione turistica

-

-

3

3

3

Discipline turistiche aziendali

4

4

4

Geografia turistica

2

2

2

Arte e territorio

2

2

2

Scienze motorie

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternativa

1

1

1

1

1

TOTALE ORE SETTIMANALI

32

32

32

32

32

1^ lingua: inglese (obbligatorio).

2^ e 3^ lingua a scelta tra francese, spagnolo, tedesco.

La combinazione tra la 2^ e la 3^ lingua dipende dal numero delle richieste.